Tutta la Romagna festeggia la Fiera di Santa Lucia

fiera di Santa Lucia a San Giovanni in Marignano, Forlì, Casola Valsenio, Santa Sofia11, 12, 13 dicembre a San Giovanni in Marignano, Forlì, Casola Valsenio, Santa Sofia
Santa Lucia originaria di Siracusa, vissuta tra il 283/304, è ricordata per il martirio subito sotto Diocleziano, secondo la tradizione venne accecata e proprio per questo è considerata e festeggiata come la santa della Luce. Santa Lucia è la santa che per competenza territoriale fa riferimento all’antica Repubblica di Venezia. Proprio a Venezia, riposano le spoglie di Lucia, che sono state portate dal doge Enrico Dandolo, durante la quarta crociata, quella che non giunse mai a destinazione, che le aveva trafugate da Costantinopoli.La Stazione di Venezia è dedicata a Santa Lucia, infatti si chiama Venezia-Santa Lucia, che è la patrona della città lagunare assieme a San Marco.
C’é anche un famoso proverbio che si riferisce a Santa Lucia, che interessa particolarmente ai bambini e che recita così: “La notte di santa Lucia è la più lunga che ci sia”.

Antica Fiera di Santa Lucia a San Giovanni in Marignano

La festa di Santa Lucia è celebrata anche dalle nostre parti, come a San Giovanni in Marignano, situato nell’entroterra di Rimini e catalogato nell’elenco dei borghi più belli d’Italia. L’antica fiera di Santa Lucia 2010, non mancherà di proporre musica e spettacolo con artisti di strada, giocolieri e burattinai pronti ad intrattenere il pubblico;questo evento è una splendida occasione per visitare San Giovanni in Marignano e la vicina spiaggia di Cattolica.

Forlì

Anche a Forlì si festeggia Santa Lucia, nel giorno dedicato alla Santa, si fa festa con il torrone, la tradizione vuole che questo giorno sia dedicato alle belle ragazze ed è proprio a loro che si regala il torrone.
Fin dalla mattina, Corso della Repubblica e piazza Saffi, si riempiono di bancarelle che fanno mostra di croccanti, torroni, dolci, “luvirie” varie come si dice in Romagna, e tanti giocattoli.
Nel giorno di Santa Lucia, ci sono sentimenti di devozione che provengono soprattutto dal mondo rurale, che confluiscono nel medesimo oggetto di culto, connesso la tema della luce, a cui fa riferimento il nome della stessa Santa.

Casola Valsenio

Anche Casola Valsenio, festeggia la ricorrenza di Santa Lucia il giorno 13 di dicembre, si tratta delle feste più antiche della tradizione casolana, caratterizzata anche qui dalla presenza di bancarelle con torrone, cioccolato e dolciumi, oggi riproposta e affiancata a mercatini che propongono oggetti e prodotti legati alle vicine festività natalizie e di fine anno.

Santa Sofia

Anche a Santa Sofia, nell’appennino forlivese, nel cui territorio si trova la diga di Ridracoli, festeggia il 13 dicembre Santa Lucia, sulla falsariga delle feste che si tengono nella altre città della Romagna, come a Forlì, che è il capoluogo di provincia dove si trova il bel paese dell’appennino forlivese. Spazio dunque alle bancarelle dove si trovano tutti i dolci possibili e immaginabili, torroni e croccanti in primis, ma non solo, ci sarà spazio anche per i mercatini dove saranno esposti i prodotti dell’artigianato locale.

Scrivi un commento...

*

*